La Svizzera approva l’offerta di trading e custodia di Bitcoin da parte di Gazprombank

La Gazprombank con sede a Zurigo, una filiale della terza banca più grande della Russia, è stata approvata dall’autorità di regolamentazione finanziaria svizzera per offrire una serie di servizi di criptovaluta, tra cui l’acquisto, la vendita, il trading e la custodia di bitcoin.

Gazprombank ha approvato l’offerta di servizi Bitcoin

Giovedì la Gazprombank (Svizzera) SA ha annunciato di aver ricevuto l’autorizzazione dall’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) a fornire servizi di criptovaluta. La banca con sede a Zurigo è interamente di proprietà della russa Gazprombank. Secondo il sito web della banca, la casa madre è la terza banca più grande in Russia e la terza in Europa centrale e orientale in termini di capitale proprio.

Istituzione finanziaria svizzera pienamente autorizzata, Gazprombank (Svizzera) fornisce prodotti e servizi bancari tradizionali ai suoi clienti aziendali e istituzionali.

Con la nuova approvazione, la banca inizierà ad offrire ai propri clienti „la custodia delle valute criptate e il commercio tra valute criptate e fiat“. La banca ha aggiunto che inizialmente fornirà questi servizi a un numero limitato di clienti selezionati, elaborando:

I nuovi servizi comprenderanno soluzioni di storage di livello istituzionale e l’acquisto e la vendita di Immediate Edge. Gazprombank prevede di ampliare gradualmente l’offerta per includere ulteriori valute crittografiche e altri prodotti e servizi.

„I clienti hanno accesso alla liquidità delle valute crittografiche, mentre la custodia delle valute crittografiche è curata da una banca regolamentata svizzera. Inoltre, il rischio di controparte è limitato“, sottolinea l’annuncio, descrivendo in dettaglio i vantaggi della nuova offerta di crittografia, aggiungendo:

Ci aspettiamo che gli asset digitali diventino sempre più importanti nell’economia globale e, in particolare, per la nostra clientela attuale e potenziale.